IL PANE DI HASIB | APPUNTI PER UN DOCUMENTARIO

Sinossi:

Hasib è un giovane afghano, in cerca di asilo politico. Vive in attesa che una commissione giudichi la sua storia, la sua vita, garantendogli, o negandogli, lo status di rifugiato per uno, tre o cinque anni. Fino al giorno del responso, la sua esistenza è sospesa in una dimensione eterea, quasi irreale. Giornate vuote, in giro per la città o chiuso in casa a guardare la televisione. Non può lavorare. Non può viaggiare. Non potrebbe nemmeno sposarsi, se trovasse la donna giusta. Quasi impossibile, del resto. Ha pochissimi contatti con le altre persone: con i suoi compagni di corso, con la sua referente al Centro stranieri, con Mohammed, coinquilino, amico, padre putativo. La sua casa è il suo rifugio. È qui, che tra tavolo e cucina, lievita il suo pane.

Il Pane di Hasib / 2013 / 13′

Regia e montaggio:
Andrea Solieri e Cristiano Regina

Fotografia:
Andrea Solieri, Cristiano Regina, Jonathan Picard

Produzione:
Voice Off

Interpreti principali:
Hasib Ghadiri

Proiezioni:
2013 – Evento « Terra d’asilo », promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune, in occasione della giornata mondiale del Rifugiato del 20 giugno, istituita nel 2000 dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati.